G.D.P.R. e COOKIE POLICY

 

Lo Spirito della Montagna

Lo Spirito danza libero nel cuore della foresta e si nutre dei frutti della Terra.

 

ASCOLTA

 

 

Cresco nel ventre della Montagna, nasco dal ventre della Montagna,
il Sole al mattino mi illumina e scalda, di notte la pioggia mi bagna.

Lavo nel Fiume le membra stanche, sciolgo nel fiume la mia fatica,
bevo alla Fonte, la sete si placa, mi asciugo con felci ed ortica.

Danzo nel cuore della Foresta, palpita il cuore della foresta,
batto il Tamburo al ritmo che incalza, saluto i Signori dell’Ombra
dell’Ombra

 

Canto la vita e il suo incanto, risuona nell’etere il mio Sacro Canto
risponde il richiamo di Falco mio padre che esprime volando il suo ringraziamento
in larghe spirali, seguendo correnti che annullano il peso e i limiti della gravità.

Nutro i miei figli coi fiori e coi frutti che Terra mia madre benigna dispensa,
gli insegno ad amare e onorare la vita, giocando con Lontre Serpenti e Giaguari,
felici di correre nudi nel Sole, esprimendo sé stessi in libertà.

 

Cresco nel ventre della Montagna, nasco dal ventre della Montagna,
il Sole al mattino mi illumina e scalda, di notte la pioggia mi bagna.
Torno nel ventre della Montagna, muta mi accoglie la mia Montagna,
chiudo i miei occhi il respiro si calma, riposo e il silenzio mi culla.


testo: Lorenzo Ussoli
musica: Lorenzo Ussoli, Simone Sandrini
arrangiamenti: Corporesano